Ortodonzia

Corregge i difetti del combaciamento delle arcate dentarie tra loro, o quelli di posizione dei singoli denti nei loro rapporti con le altre strutture della bocca (malocclusioni).

Ortodonzia Intercettiva

Crea le condizioni affinché i mascellari e i denti permanenti possano crescere in maniera armonica.

Ortodonzia Correttiva

Corregge difetti di posizione o errori nei rapporti dei denti tra loro o con i loro antagonisti: deviazioni, inclinazioni, rotazioni, malposizioni in riferimento alle masse muscolari della bocca, alla lingua e alle labbra. Viene intrapresa quando la dentizione permanente è completa.

Ortodonzia  Preprotesica

Modifica le inclinazioni, le rotazioni o le estrusioni (crescite anomale) di elementi dentari che non hanno più il loro antagonista. Con essa si possono ricreare gli spazi persi a causa di estrazioni molto precoci. Ha lo scopo di “preparare il terreno” (con spessori, spazi e altezze adeguate) alle ricostruzioni protesiche.

Esistono apparecchi ortodontici mobili, da portare determinate ore al giorno, apparecchi fissi, non rimovibili, incollati ai denti per mezzo di placchette (brackets) e bande, collegate tra loro da fili metallici, e apparecchi ortodontici misti, fissi e mobili, che sfruttano diverse componenti di forze, comprese, a volte, le trazioni extra-orali. È inltre possibile utlizzare la nuova tecnica “Invisalign”, indicata soprattutto per gli adulti che vogliano ottenere una perfetta masticazione con un trattamento completamente invisibile. Ci sono diverse tecniche e numerose scuole ortodontiche, che con metodi, tempi e modi diversi, tendono tutte allo stesso scopo: il ripristino di una corretta funzione masticatoria in abbinamento a una buona estetica.

Il nostro studio è licenziatario INVISALIGN l’apparecchio invisibile

INVISALIGN L’apparecchio invisibile è estremamente confortevole, senza fili ne attacchi fissi. Trattandosi di un apparecchio mobile, si può mangiare, lavarsi i denti senza alcun problema e soprattutto sorridere senza imbarazzo. Grazie agli ultimi progressi della tecnologia informatica di grafica tridimensionale, sulla base dell’impronta dei denti e del piano di trattamento stabilito dall’ortodontista, viene prodotto filmato computerizzato che permette di vedere, prima di iniziare il trattamento i denti muoversi virtualmente millimetro per millimetro, fino a raggiungere il risultato desiderato.

Quanto dura un trattamento?

La durata del trattamento varia da caso a caso. In funzione dei movimenti da realizzare, il numero dellemascherine da indossare sarà variabile (generalmente da 12 a 48).

Quante ore al giorno si devono indossare le mascherine?

Per agire costantemente sui denti e quindi per allinearli, le mascherine devono essere portate il più a lungo possibile, giorno e notte, tranne che per mangiare e lavarsi i denti.

Si devono modificare le abitudini alimentari?

A differenza di quanto avviene con un trattamento tradizionale, le mascherine devono essere rimosse durante i pasti. Si può quindi mangiare tutto ciò che si vuole. Quando invece si indossano le mascherine, si consiglia di evitare bevande colorate e chewing-gum.

Quanto spesso ci si deve recare dall’ortodontista?

Sarà necessario recarsi regolarmente, ogni sei settimane circa, per poter valutare i progressi del trattamento.

L’utilizzo delle mascherine avrà un impatto sulla dizione?

Come ogni altro trattamento ortodontico, provocherà transitoriamente lievi alterazioni di pronuncia, che svaniranno in un paio di giorni (generalmente il tempo necessario alla lingua per abituarsi).

Il trattamento è doloroso?

La maggior parte delle persone manifesta una certa sensibilità dei denti durante i primi giorni di adattamento della mascherina. Ciò è assolutamente normale e dimostra l’efficacia delle mascherine: funzionano e i denti si stanno spostando come previsto. In ogni caso, questa sensibilità sparirà rapidamente.

Qual’è il costo di un trattamento?

In funzione della complessità del caso, l’ortodontista determinerà la durata e dunque il costo del trattamento.